AQP: nuovi contatori acqua digitali Smart Meter a Taranto

Acquedotto Pugliese: un milione di nuovi contatori digitali Smart Meter

Un milione di contatori digitali Smart Meter di ultima generazione per i clienti di Acquedotto Pugliese. Un progetto strategico che contribuirà alla trasformazione digitale di Acquedotto Pugliese, mettendo a disposizione di oltre 4 milioni di cittadini apparecchiature all’avanguardia, senza alcun costo per il cliente.
Nuovi contatori acqua digitali Smart Meter a Taranto
I dispositivi elettronici Smart Meter garantiscono facilità di lettura, misura puntuale dei consumi e verifica in tempo reale di eventuali anomalie. Grazie all’innovativa tecnologia radio, successivamente, sarà possibile eseguire la telelettura e, quindi, leggere a distanza i consumi e calcolare la fattura sulla base dei volumi effettivamente consumati.

Prosegue a pieno ritmo l’innovazione tecnologica di Acquedotto Pugliese che ha visto l’ingresso e l’implementazione di nuove piattaforme digitali e strumenti di ultima generazione per la gestione del servizio. Smart Metering è uno dei progetti più ambiziosi per AQP, una vera e propria sfida che accogliamo con grande entusiasmo nell’ottica di creare valore aggiunto a oltre 4 milioni di cittadini.

Simeone di Cagno Abbrescia – Presidente di Acquedotto Pugliese

Smart Metering apre le porte a nuove tecnologie dell’era digitale. Tra i principali vantaggi, per il cliente, la possibilità di effettuare letture costanti e continue e registrare anomalie nei consumi, per AQP la lettura anche in modalità via radio dei contatori. Smart Metering rappresenta l’evoluzione del servizio nel rispetto della tradizione. Il futuro comincia oggi.

Francesca Portincasa – Coordinatore Industriale e Direttore Reti e Impianti di AQP

La campagna di sostituzione

La campagna di sostituzione è partita dalle province di Brindisi e Taranto con l’installazione nel corso del biennio 2021/2022 di 240 mila misuratori digitali Smart Meter, per poi proseguire con la sostituzione di tutto il parco contatori AQP, per un totale di oltre un milione di misuratori. L’investimento, per le due province, ammonta a circa 30 milioni di euro, comprensivi del costo delle apparecchiature e dell’installazione.
La sostituzione, totalmente gratuita per il cliente, si svolgerà secondo le indicazioni riportate nella comunicazione inoltrata per posta ai clienti interessati. A eseguirla saranno operatori delle società incaricate da AQP, muniti di tesserino di riconoscimento.

Gli effetti del D.M. 93/2017

Il Decreto ministeriale 93 del 21 aprile 2017 (Regolamento recante la disciplina attuativa della normativa sui controlli degli strumenti di misura in servizio e sulla vigilanza sugli strumenti di misura conformi alla normativa nazionale e europea) ha esteso l’obbligo di verificazione periodica (Allegato IV – art. 4, comma 3 – Periodicità delle verificazioni) anche per i contatori dell’acqua; considerando i costi di verificazione periodica, per il mass market (misuratori di calibro inferiore a DN 40, che rappresentano oltre il 95% dell’installato) l’obbligo di verificazione periodica equivale ad un obbligo di sostituzione; pertanto il D.M. 93/2017 ha di fatto stabilito una scadenza per i contatori: 10 anni per i contatori meccanici e 13 anni per i contatori statici (senza parti in movimento). In pratica, in base ai dati raccolti da ARERA nel 2016 oltre il 50% del parco contatori installati in Italia risultava già “scaduto”!

I contatori Smart Meter AQP

Anche in relazione agli obblighi di sostituzione dettati dal DM 93/17, a fine settembre 2018 AQP ha avviato una consultazione preliminare di mercato finalizzata a verificare le migliori soluzioni tecnologiche per lo smart metering idrico a rete fissa, con l’obbiettivo di far partire l’ambizioso ed altamente innovativo progetto di sostituzione in 10 anni dell’intero parco contatori (oltre 1 milione di misuratori meccanici d’utenza da sostituire con smart meter in telelettura a rete fissa).
AQP ha suddiviso le gare d’appalto tra l’approvvigionamento dei primi 100.000 smart meter e la sostituzione “a tappeto” dei contatori in esercizio nelle province di Brindisi e Taranto, prima di procedere con le altre province pugliesi. La gara di approvvigionamento dei primi 100.000 smart meter è stata affidata ad ID&A SRL, con il prodotto QALCOSONIC W1 dell’azienda lituana Axioma Metering. Per i 240.000 contatori digitali che verranno installati nelle province di Taranto e Brindisi tra il 2021 ed il 2022 sembra sia stato confermato lo stesso prodotto, in quanto è stata pubblicata la certificazione di conformità dei contatori Axioma Metering; la prossima pubblicazione del relativo Manuale Cliente potrà darcene conferma.

I nuovi contatori elettronici sono di tipo statico, con modulo radio integrato e con trasmissione in radiofrequenza sia per la telelettura in modalità walk-by, mediante tablet, sia in modalità a rete fissa con tecnologia IoT (Internet of things) con protocollo LoRaWAN.

Dai vecchi contatori meccanici ai nuovi contatori statici

CONTATORI MECCANICICONTATORI STATICI
Principio fisico di misura “meccanico”, con parti in movimento (turbina o pistoni). Durata metrologica: 10 anni. La totalità dell’installato in Italia sino a qualche anno fa.Contatori privi di parti in movimento. Principio fisico di misura: ultrasuoni o elettromagnetico. Durata metrologica: 13 anni.
Contatori con orologeria meccanica, privi di batteria.Dispositivi digitali, dotati di batteria ed elettronica.
Non sono nativamente smart. Possono essere resi smart collegandoli a dispositivi intelligenti esterni al misuratore. Non è assicurata l’univocità del dato letto e trasmesso.Sono nativamente “smart meter”, ossia in grado di trasmettere a distanza (telelettura o smart metering) non solo il volume registrato, ma una serie di dati ed allarmi aprendo alla smart water grid. Univocità del dato.

La Campagna di comunicazione

“Il futuro arriva a casa tua. Te lo porta gratis Acquedotto Pugliese” è la campagna ideata per presentare AQP Smart Metering.
Un simpatico robottino blu con le braccia aperte racconta l’arrivo del futuro, di una nuova tecnologia, appunto, nelle case dei clienti di AQP. Nuovo contatore, nuova tecnologia, per l’acqua buona di sempre è il pay-off scelto per sottolineare il connubio tra innovazione e storia di un acquedotto a servizio dei pugliesi da oltre cento anni.

Cosa cambia per i condomini di Taranto

L’installazione gratuita dei nuovi misuratori, unitamente alla sostituzione dei rubinetti d’arresto più vecchi, riguarda anche l’utenza condominiale ossia l’utenza servita da un unico punto di consegna che distribuisce acqua a più unità immobiliari e che vede come utente finale il condominio al quale vengono effettivamente fatturati i consumi. Quindi verrà sostituito il misuratore centrale o generale di proprietà del gestore. Non si fa alcun riferimento ai ripartitori divisionali, alias contatori di ripartizione, alias contatori di sottrazione, che, a differenza del misuratore, sono strumenti di ripartizione dei consumi nel caso di utenza multipla, come quella condominiale, privi di valenza fiscale e in quanto tali non utilizzabili ai fini della fatturazione, proprio perché installati all’interno delle singole unità immobiliari e non al punto di consegna.
Perciò al momento il cambiamento riguarda il condominio più che i singoli condomini dotati di ripartitori: viene installato un apparecchio nuovo che dovrebbe garantire una misurazione maggiormente precisa e puntuale dei consumi (vedi riduzione dei conguagli). Occorre precisare che i contatori installati da AQP non sono dotati di elettrovalvola comandata da remoto, quindi la fornitura di acqua non potrà essere interrotta a distanza.

La nuova prospettiva aperta dagli Smart Meter

Siamo ancora lontani dalla soluzione delle diverse problematiche condominiali legate al consumo idrico: malfunzionamento dei contatori di ripartizione privati, mancata o erronea lettura degli stessi contatori, correttezza delle ripartizioni, gestione della morosità; problematiche per lo più legate alla mancanza di contratti del gestore direttamente con i singoli condomini in qualità di utenti finali (come avviene generalmente per i consumi di elettricità e gas).
Però negli ultimi anni qualcosa si sta muovendo. Ci sono due aspetti evolutivi da non sottovalutare:

  1. la diffusione sul mercato dei nuovi contatori digitali, che possiedono funzionalità indispensabili per immaginare scenari futuri nei quali siano in gran parte risolte le problematiche condominiali legate al consumo idrico (si pensi, ad esempio, alla questione dell’accessibilità ai contatori di ripartizione posti all’interno delle abitazioni);
  2. la diffusione della consapevolezza che i contatori dell’acqua non sono eterni ma vanno sostituiti ogni 10 (meccanici) o 13 (statici) anni. I gestori del Servizio Idrico Integrato sono chiamati dal D.M. 93/2017 ad eseguire un replacement ricorrente dei contatori; ma questa prassi potrà incidere anche su delibere assembleari o regolamenti condominiali riguardanti i contatori di ripartizione.

 

FAQ – AQP Smart Meter

Aspetti generali e vantaggi

1. Perché AQP sostituisce i contatori?
La sostituzione dei misuratori d’utenza attuali, pur funzionanti, con contatori elettronici di nuova generazione (Smart Meter) è prevista dal Piano degli interventi AQP, nel rispetto della normativa nazionale sugli strumenti di misura (Decreto Ministero dello Sviluppo Economico n. 93 del 21 aprile 2017) e della regolamentazione dell’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente (ARERA).
La pianificazione AQP prevede, nei prossimi 10 anni, la graduale sostituzione degli attuali contatori meccanici, con l’installazione di nuovi contatori digitali privi di parti in movimento (cosiddetti “statici”).

2. La sostituzione dei contatori interesserà tutti i Comuni gestiti da AQP?
Sì, seguendo un piano graduale nei prossimi anni. Negli anni 2021-2022 la sostituzione dei contatori interesserà le sole province di Taranto e Brindisi. Successivamente, tutte le altre province servite da AQP saranno via via interessate dal piano di sostituzione degli attuali contatori meccanici.

3. Saranno sostituiti solo i contatori meno recenti?
No, nei Comuni ove AQP interverrà, sarà programmata la sostituzione di tutti i contatori in esercizio(*), non solo di quelli meno recenti. Ciò consentirà ad AQP di gestire in modo uniforme i nuovi contatori elettronici installati.
(*) Ad eccezione dei misuratori delle fonti idriche alternative e, in una prima fase, dei contatori di calibro medio-grande in quanto non è ancora disponibile un modello elettronico.

4. I nuovi contatori elettronici saranno installati anche nei nuovi impianti idrici o solo nella sostituzione delle apparecchiature esistenti?
Sì, saranno installati anche nei nuovi impianti, ma inizialmente nei soli Comuni delle province di Taranto e Brindisi.
Nelle altre province, finché non saranno interessate dal Piano di sostituzione AQP, continueranno ad essere installati i contatori meccanici nei nuovi impianti idrici, così come nei casi di sostituzione per malfunzionamento o guasto dell’attuale contatore meccanico.

5. Posso richiedere l’installazione del nuovo contatore elettronico in sostituzione di quello esistente?
No. La sostituzione degli attuali contatori è organizzata sulla base della pianificazione AQP. Se il cambio del tuo misuratore è già stato programmato, riceverà una lettera di preavviso dell’intervento.

6. Che vantaggi si hanno con la sostituzione del contatore?
I contatori elettronici di nuova generazione garantiscono una misura puntuale dei consumi e, quando sarà attivata la telelettura, apporteranno un significativo vantaggio al processo di fatturazione, che sarà riferita ai consumi effettivi, salvo i casi di impossibilità di rilevare a distanza i consumi, e non più a stime basate sui dati storici di consumo che richiedono necessariamente un conguaglio periodico.
Il contatore elettronico ha inoltre diverse funzionalità non presenti negli attuali misuratori meccanici.

7. Cos’è la telelettura?
La telelettura permette di leggere a distanza i consumi dei nuovi contatori elettronici, ad eccezione dei casi di impossibilità di rilevare a distanza i consumi, consentendo di ricevere la fattura calcolata sulla base dei volumi effettivamente consumati.

8. I nuovi contatori elettronici saranno teleletti?
Per un primo periodo, le letture dei nuovi contatori elettronici saranno effettuate come in precedenza da parte dei letturisti. Quando sarà attiva la telelettura, AQP potrà leggere a distanza i consumi dei nuovi contatori elettronici, ad eccezione dei casi di impossibilità di rilevarli a distanza.
Il servizio di telelettura non sarà attivato su richiesta del Cliente e non comporterà alcun costo aggiuntivo. Il servizio di telelettura potrà essere attivato solo per i nuovi contatori elettronici e non riguarderà gli attuali misuratori meccanici (che non è possibile leggere a distanza).

9. Dal momento che avrò un contatore teleletto, potrò accedere via web o con una app per smartphone ai miei dati di misura?
I dati del contatore elettronico non possono essere consultati direttamente dal Cliente utilizzando smartphone o tablet, né il contatore può essere connesso a modem o reti wi-fi o similari.
Quando sarà attiva la telelettura, potrai usufruire dei nuovi servizi, se avrai fornito una mail o numero di telefono cellulare, verso cui AQP potrà inviare dati utili rilevati dal contatore elettronico.

10. Con il nuovo contatore elettronico avrò dei vantaggi tariffari?
No, la tariffa del servizio idrico integrato è stabilita dalla regolamentazione dell’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente (ARERA) e non dipende dalla tipologia di contatore, né dalla modalità di rilevazione dei consumi.

11. Sarà possibile l’autolettura del contatore elettronico?
Si, sarà sempre possibile, seguendo la stessa procedura degli attuali contatori meccanici.

Intervento di sostituzione del contatore

1. La sostituzione del contatore sarà effettuata da AQP?
Il contatore sarà sostituito da ditte specializzate incaricate da AQP. Il personale addetto è dotato di tesserino di riconoscimento con il nome dell’impresa incaricata. L’intervento è gratuito e il personale non potrà chiedere danaro.

2. Quando si svolge l’intervento di sostituzione e come si è informati?
L’intervento è svolto in base alla pianificazione AQP. Sarai informato mediante lettera di preavviso inviata circa due settimane prima.

3. Ho ricevuto una lettera che avverte della sostituzione del contatore. Devo prendere un appuntamento?
Ti invitiamo a prendere appuntamento solo se il contatore è all’interno della tua proprietà, o non accessibile, e se tu (o un tuo incaricato) non può essere presente. In tal caso, ti chiediamo di contattare il numero verde della ditta incaricata da AQP indicato nella lettera e concordare un appuntamento.
Se al momento dell’intervento gli operatori non riusciranno ad accedere al contatore lasceranno un avviso di mancata sostituzione con il riferimento telefonico per fissare una nuovo appuntamento. In tal caso, ti invitiamo a contattare tale numero al più presto.

4. Devo essere presente durante la sostituzione del contatore?
La tua presenza, o quella di un tuo incaricato, è richiesta solo se il contatore non sia accessibile agli operatori incaricati.
Se, invece, il misuratore risulti accessibile, poiché posizionato all’esterno in area pubblica o all’interno di spazi comuni di un edificio, la sostituzione sarà eseguita anche in tua assenza.

5. Se non sono presente durante la sostituzione del contatore come posso verificare la lettura rilevata al momento del cambio del contatore?
La lettura del contatore sostituito rilevata durante la sostituzione sarà riportata nella prima fattura utile, insieme alla data dell’intervento, alla matricola del contatore sostituito e di quello installato.
Terminate le attività di registrazione della sostituzione del contatore, se sei registrato, potrai visualizzare le informazioni nella sezione estratto conto consumi su AQP facile.

6. In cosa consiste l’intervento di sostituzione?
L’intervento di sostituzione consiste nella rimozione dell’attuale contatore, che verrà consegnato ad AQP dalla ditta incaricata, e nell’installazione del nuovo contatore elettronico. Dopo l’intervento, ti sarà chiesto di sottoscrivere il verbale di sostituzione.
L’intervento durerà circa 30 min durante i quali si verificherà la temporanea interruzione dell’erogazione dell’acqua della sola utenza interessata dalla sostituzione.

7. Il mio contatore è funzionante, posso rifiutare la sostituzione?
Non è possibile rifiutare la sostituzione. In base al contratto di fornitura idrica, il contatore è un apparecchio di proprietà di AQP, che è legittimata ad effettuarne la sostituzione nel rispetto delle disposizioni normative, di regolazione e delle condizioni contrattuali.

8. Dove viene collocato il nuovo contatore elettronico? Può essere installato in un luogo diverso da quello attuale?
Il nuovo contatore ha la stessa grandezza di quello sostituito e verrà messo in opera nello stesso posto. Non è possibile richiedere durante la sostituzione che il nuovo contatore venga messo in opera in un luogo diverso.
Se desideri spostare il contatore, dovrai farne richiesta seguendo l’apposita procedura. La volontà di spostare il contatore, non può essere motivo per rifiutare la sostituzione.

9. Sono previste opere a mio carico per la sostituzione del contatore? Ho ricevuto una lettera che avverte della non conformità dell’impianto idrico: cosa devo fare?
L’intervento di sostituzione del contatore è gratuito. Nei casi in cui non è stato possibile eseguirlo per obsolescenza o non conformità dell’impianto privato di tua competenza (a valle del rubinetto di arresto post-contatore), è necessario che l’impianto sia verificato e eventualmente manutenuto da un tecnico di tua fiducia.
In tali casi, ti sarà richiesto mediante comunicazione scritta di procedere entro e non oltre 10 giorni dalla verifica ed eventuale manutenzione a tue spese dell’impianto interno, al fine di consentire ad AQP di effettuare la sostituzione. Decorso tale termine, AQP riprogrammerà la sostituzione del contatore anche in tua assenza, assumendo che il tuo impianto privato sia stato controllato ed eventualmente manutenuto.

10. Perché il contatore elettronico è rivestito da un involucro?
L’involucro serve a proteggere il contatore dal gelo. AQP ha programmato l’installazione di involucri “antigelo” insieme alla sostituzione dei contatori per le apparecchiature ubicate all’esterno nei Comuni più esposti al freddo. La messa in opera dell’involucro è gratuita.
In caso di rischio gelo, ti invitiamo a seguire le raccomandazioni di AQP.

11. Perché insieme al contatore è stato sostituito anche il rubinetto d’arresto?
AQP ha programmato che insieme alla sostituzione dei contatori siano sostituiti anche i rubinetti d’arresto più vecchi. La sostituzione del rubinetto d’arresto è gratuita.

12. Che devo fare se avevo un appuntamento e non sono riuscito ad essere presente? Nel mio Comune i lavori di sostituzione dei contatori sono terminati, ma il mio contatore non è stato sostituito: cosa devo fare?
Contatta il numero verde della ditta incaricata indicato nella lettera di preavviso se sono trascorsi meno di 30 giorni da quando l’ha ricevuta. Se invece sono trascorsi oltre 30 giorni contatta il Servizio Clienti AQP per riprogrammare l’installazione del contatore elettronico.

Il nuovo Contatore Elettronico

1. In cosa differisce il nuovo contatore elettronico da quello meccanico? È possibile conoscere le caratteristiche del nuovo contatore elettronico?
Come per l’attuale contatore meccanico, la funzione principale del nuovo contatore elettronico è la misura fiscale e la registrazione dei volumi consumati dal Cliente, nel rispetto della normativa vigente in materia.
Il contatore elettronico ha inoltre diverse funzionalità non presenti negli attuali misuratori meccanici. Per informazioni su tali funzionalità e per gli eventuali avvisi visualizzati sul display in aggiunta al volume consumato, puoi consultare il Manuale Cliente del Contatore Elettronico.

2. Sul display del nuovo contatore elettronico si è accesa una spia che prima era spenta. Cosa devo fare?
Ti invitiamo a consultare il Manuale Cliente del Contatore Elettronico.

3. Devo ricaricare o sostituire la batteria del contatore elettronico?
Assolutamente no. La batteria del contatore elettronico è di tipo non ricaricabile e non può essere sostituita, poiché il corpo del contatore è chiuso e sigillato e non ne deve essere tentata l’apertura per nessuna ragione.
Si precisa che l’eventuale tentativo di apertura del contatore elettronico – che comporterebbe la sua distruzione – corrisponde ad un tentativo di manomissione, che viene segnalato ad AQP da uno specifico allarme.

4. È normale che il display del contatore elettronico resti sempre acceso?
Sì, il display del nuovo contatore elettronico deve restare sempre acceso. Se dovessi rilevare che il display del contatore è spento, segnalacelo al numero verde guasti (attivo 24 ore su 24 e 7 giorni su 7).

5. AQP potrebbe interrompere la mia fornitura di acqua attraverso il nuovo contatore elettronico?
No, poiché il nuovo contatore elettronico non è dotato di elettrovalvola comandata da remoto.

6. Posso richiedere la verifica metrologica del vecchio contatore sostituito o del nuovo contatore elettronico installato?
Sì, seguendo la procedura in essere, se ritieni che il misuratore registri, o abbia registrato, in modo non corretto in consumi.

7. Dove posso reperire la certificazione di conformità del contatore?
Il nuovo contatore elettronico è conforme alle normative europee vigenti. Consulta la certificazione.

Sicurezza e tutela del cliente

1. È necessario pagare per l’intervento di sostituzione del contatore?
Assolutamente no! La sostituzione del contatore in esercizio e l’installazione del nuovo misuratore elettronico è completamente gratuita. Il personale incaricato dell’intervento non può richiedere denaro per alcuna ragione.
In caso ti fossero richieste somme di denaro, ti invitiamo a non consegnarle e a segnalare l’accaduto chiamando il Servizio Clienti AQP o direttamente le Forze dell’Ordine.

2. Come potrò riconoscere il personale incaricato dell’intervento di sostituzione del contatore?
Il personale incaricato sarà dotato di un apposito tesserino di riconoscimento che riporta i dati personali ed il nome dell’impresa incaricata da AQP, quest’ultimo indicato nella lettera di preavviso.
Si precisa che il personale incaricato sarà dotato dei Dispositivi di Protezione Individuale (DPI) previsti per legge. Inoltre, gli operatori indosseranno i dispositivi di protezione relativi al SARS-CoV-2 (COVID-19) eventualmente previsti dalle norme vigenti al momento della sostituzione del contatore.

3. Mi hanno detto che il contatore elettronico trasmette i dati di consumo via radio. Sono preoccupato per la mia salute.
Sì, il contatore trasmette i dati via radio, ma per una durata massima di alcuni secondi nella giornata. Inoltre, la potenza di trasmissione del contatore elettronico è paragonabile a quella del telecomando della propria auto o del cancello di casa.

4. È pericoloso se il contatore elettronico si bagna o è soggetto ad umidità?
Assolutamente no. Il contatore elettronico è totalmente impermeabile e può operare normalmente anche se immerso nell’acqua.

5. È pericoloso se il contatore elettronico è vicino a fonti di calore?
Essendo un’apparecchiatura alimentata a batteria va tenuto a distanza di sicurezza da apparecchiature che emettono calore o forti campi elettromagnetici.

6. AQP garantisce la privacy e la riservatezza dei dati rilevati dal nuovo contatore?
I dati che transiteranno per mezzo della lettura a distanza sono unicamente quelli essenziali per la misura dei volumi dei tuoi consumi e per finalità strettamente riconducibili allo svolgimento del servizio, in conformità alle normative vigenti e, come tali, vengono trasmessi e gestiti in modo da garantire la totale privacy di ciascun Cliente.

Summary
AQP: nuovi contatori acqua digitali Smart Meter a Taranto
Article Name
AQP: nuovi contatori acqua digitali Smart Meter a Taranto
Description
L'Acquedotto Pugliese installa 240.000 contatori dell'acqua digitali Smart Meter (QALCOSONIC W1 della Axioma Metering) nelle province di Taranto e Brindisi
Author
Publisher Name
Amministratore Condominio Taranto
Publisher Logo